A breve una Tesla Utilitaria da $25mila

I funzionari di Tesla, guidati dal CEO Elon Musk, martedì hanno delineato una serie di piani aggressivi per ridurre i costi di produzione della batteria, che secondo loro consentiranno a Tesla di portare sul mercato un veicolo elettrico a batteria da $ 25.000 entro tre anni.

Questi erano due dei punti chiave del Battery Day dell’azienda, una sessione mostra e racconta dopo la sua riunione annuale. Durante l’evento di tre ore, che è stato trasmesso in diretta da un sito dello stabilimento di assemblaggio di Tesla a Fremont, in California, Musk e altri dirigenti sono entrati nei dettagli spiegando come intendono ridurre il costo delle batterie – la parte più importante e più costosa di un veicolo elettrico – del 56 percento. Hanno poi rivelato una serie di nuovi programmi di prodotti che saranno lanciati nei prossimi anni.

“Siamo convinti di poter realizzare un avvincente veicolo elettrico da 25.000 dollari che sia anche completamente autonomo”, ha detto Musk.

“Il materiale della batteria è chiaramente rivoluzionario ed essenziale per l’obiettivo di Tesla”, ha detto Musk, “accelerando la [transizione] verso l’energia sostenibile”.

I costi delle batterie sono diminuiti notevolmente negli ultimi dieci anni, da una stima di $ 1.000 per kilowattora nel 2010 a meno di $ 150 oggi, secondo una ricerca condotta da analisti del Boston Consulting Group, AlixPartners e altri. Da parte loro, pochi produttori discuteranno di numeri difficili, considerando che i costi della batteria sono l’equivalente automobilistico di un segreto di stato.

La curva al ribasso si è “appiattita”, ha detto Musk, e avranno bisogno di scoperte significative per scendere ancora più in basso. Secondo molti esperti, la cifra dovrà arrivare a qualcosa vicino a $ 70 per chilowattora prima che i veicoli elettrici a batteria, o BEV, siano davvero competitivi in ​​termini di costi con i veicoli che utilizzano motori a combustione interna. Per un veicolo come un Tesla Model S Long Range, con un pacco batteria da 100 kWh, il risparmio si sommerebbe da qualche parte nell’ordine di $ 7.000 a veicolo.

Per arrivarci, ha affermato Drew Baglino, vicepresidente senior di Tesla Powertrain and Energy Engineering, la società sta reinventando praticamente ogni elemento del processo di produzione, in parte prendendo in prestito idee dall’industria dell’imbottigliamento – che gestisce le sue linee di produzione in modo fluido e continuo, piuttosto più di una bottiglia alla volta.

I cambiamenti che Tesla dice che sta sviluppando iniziano con le revisioni alla chimica di base. Le sue batterie di nuova generazione elimineranno il costoso cobalto e si baseranno su varie formulazioni di ferro e nichel, per prima cosa, mentre i suoi catodi passeranno dalla grafite al silicio. Le batterie saranno un po ‘più grandi, ha detto Baglino. Ma, cosa ancora più importante, utilizzeranno nuovi metodi di produzione, come l’applicazione di polveri secche, piuttosto che fanghi liquidi, alle pellicole avvolte strettamente all’interno delle batterie agli ioni di litio.

Tesla ritiene che il processo consentirà di ridurre in modo massiccio le dimensioni dei futuri impianti di batterie ed eliminare numerose fasi di produzione. Nello spazio ora utilizzato per produrre 150 gigawatt di batterie, ha detto Musk, la società prevede di essere in grado di produrre un terawatt, o quasi un aumento del 700%, anche riducendo il proprio investimento.

Non solo le batterie saranno meno costose, ma racchiuderanno anche più energia – “densità di energia” nel linguaggio dei veicoli elettrici, ha detto Tesla. Ciò si tradurrebbe in un aumento a due cifre dell’autonomia o nella necessità di utilizzare meno batterie nei veicoli, riducendo ulteriormente il suo costo.

Ciò consentirebbe a Tesla di produrre finalmente un’auto che potrebbe essere alla portata degli acquirenti del mercato di massa, con Musk che annuncia: “Siamo convinti di poter realizzare un avvincente veicolo elettrico da 25.000 dollari che sia anche completamente autonomo”.

Lascia un commento

cropped-favicon.png

verifica finanziabilità

prima di iniziare il quiz scegli un opzione

chi sei?