Come uscire dalla guerra dei prezzi - SalvatorePapa

Come uscire dalla guerra dei prezzi

Presso la sede del Consorzio per lo Sviluppo Industriale del Sud Pontino, sita a Gaeta, si è tenuto il primo workshop “Scopri il Metodo per Uscire dalla Guerra dei Prezzi”, organizzato dall’imprenditore ed editore Pasquale D’Arco, in rappresentanza dell’azienda Neocomm di Spigno Saturnia, affiancato dai partners Link Wireless e Archimede Start-up.

L’evento, aperto a tutti gli imprenditori del basso Lazio, mi ha visto come relatore principale per illustrare la mia metodologia imprenditoriale.
Dopo l’apertura, mi venne passato il microfono.

Il pubblico era in attesa.
Avviai le slide-guida sullo schermo e finsi di controllare nuovamente il microfono. Stavo prendendo tempo. Serve per chiarire le idee, e osservare le reazioni negli auditori.

Prima di parlare, osservai meglio il pubblico. Alcuni giovani, altri coetanei, qualcuno avanti negli anni, riconobbi persino qualche veterano… gente con aziende avviate e anni di esperienza sulle spalle. Non erano certo persone inesperte del campo, ma navigati combattenti del mercato.
Inizia subito con una bella domanda di verifica per capire subito il grado di preparazione nel web marketing?

< Quanti di voi hanno un sito internet? > Chiesi di getto.

Quasi tutti alzarono la mano.

< Facebook? > Molti sorrisero.

< Una fan page? > Qualche mano si abbassò lentamente, qualcun altro si guardò intorno perplesso.

< Un canale You Tube? > Altre mani si abbassarono.

< Quanti di voi sanno come reperire clienti, nell’economia on-line e off-line? >

Quasi nessuno alzò la mano. Erano incuriositi. Anche i veterani. Qualcuno prese a sistemarsi meglio sulla sedia.

Solo allora iniziai a parlare del mio metodo.

Quello che intendo, come “metodo imprenditoriale” non è che un processo di attenta valutazione del mercato, di ciò che ricerca la clientela a cui voglio arrivare, della ricerca continua di aree lasciate sguarnite dalla concorrenza e come evitare quelle sature.

Facile a dirsi difficile a farsi, direte.

Scopo cruciale per una buona riuscita, è una attenta pianificazione.

Non ci si può improvvisare imprenditori. E per quanto si possa essere bravi e capaci, se non si sa’ quello che si vuole fare, potenzialità e limiti, non si avrà un’aspettativa di vita molto lunga e la nostra azienda, come l’idea su cui si basa, è destinata a morire.

Premetto che la “magica formula” per aumentare i clienti, vendite ed evitare la guerra dei prezzi…non esiste!
Non esiste un abracadabra per questo. Mi spiace!

Esiste però la possibilità di raggiungere questi obiettivi con una perfetta strategia in grado di arrivare al cliente e farlo giunge da noi.
Se è da noi, vuol dire che il prima, il come ha avuto importanza. Ora che è qui, è solo una formalità la firma e il pagamento. E’ stato il marketing a portarlo da noi. La vendita ne è solo l’ultimo stadio.

Innovazione & creatività, questo è il mio segreto. Non è una formula magica è un asset strategico delle mie aziende.

Per vincere oggi bisogna “spingere le cose”, disporre di creatività nelle iniziative di marketing, interagire con i clienti, fulcro di ogni nostra strategia, perché il loro pensiero, le loro opinioni e le loro valutazioni determineranno referal e decisioni di acquisto!

Altro punto cardine è il non “focus sul prodotto”!

Migliorare e migliorarsi, sempre ovviamente ma, spendere tutto il budget in questo vuol dire semplicemente, non disporre più di risorse per poterlo far conoscere.

AVERE LA CONSAPEVOLEZZA CHE ABBIAMO IL MIGLIOR PRODOTTO SUL MERCATO MA,
SCOPRIRE DI NON AVER LASCIATO RISORSE DISPONIBILI PER FARLO SAPERE
E’ DEVASTANTE!

Sulla carta stampata con Latina Oggi

Duepuntozero news

Temporeale

Gazzettino del Golfo 

Lascia un commento

cropped-favicon.png

verifica finanziabilità

prima di iniziare il quiz scegli un opzione

chi sei?