“Conciliare il Covid” 2021 - Imprenditrici dopo la pandemia

“Conciliare il Covid” – Imprenditrici e professioniste tra pandemia, sfide digitali e conciliazione

La Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di  Lecce, in collaborazione con  l’Azienda  Speciale  SRI,  intende sostenere il sistema imprenditoriale e professionale femminile del Salento tramite la concessione sperimentale di voucher per lo sviluppo della competitività delle donne imprenditrici e delle professioniste in tempi di crisi. L’obbiettivo è quello di facilitare la ripartenza dell’imprenditorialità femminile nella periodo post- emergenza per Covid-19.

Nell’analisi dell’attuale situazione il modello di business è necessario nella sua attuazione per: aumentare la capacità di personale, l’adattamento ai nuovi cambiamenti, all’utilizzo di strumenti idonei e innovativi, la maggiore flessibilità del lavoro femminile, maggiore inclusività e grande capacità di resilienza. Infatti, le donne lavoratrici sono state quelle più colpite ed in difficoltà in questo periodo poiché non sempre (sia uomini che donne) riescono a far conciliare vita privata e lavoro.  

Il bando “Conciliare il Covid: imprenditrici e professioniste tra pandemia, sfide digitali e conciliazione”  finanzia quindi, attraverso l’uso dei contributi a fondo perduto (con appositi voucher) l’acquisto di servizi e beni che possano aumentare la competitività delle imprese o professioniste femminili, sia in campo tecnologico che digitale, nella programmazione di una strategia da impresa 4.0.  

Ecco cosa troverai in questo articolo

Le agevolazioni del bando “Conciliare il Covid”

Il plafond stanziato dalla Camera di Commercio di Lecce per i soggetti beneficiari ammonta a euro 50.000,00.

Per un massimo di 1.000,00 euro sotto forma di voucher saranno accordate le agevolazioni. Per le imprese in possesso del rating di legalità verrà riconosciuta un premio di 250,00 euro nel limite del 100% delle spese ammissibili. 

Inoltre, la Camera di Commercio di Lecce si riserva di: 

– rifinanziare il Bando stanziando ulteriori fondi; 

– in caso di esaurimento anticipato delle risorse messe a disposizione chiudere i termini di presentazioni

– in caso di mancano esaurimento delle risorse disponibili riaprire il bando.

Chi sono i soggetti beneficiari del bando “Conciliare il Covid”

I soggetti resi ammissibili alla partecipazione del bando sono:

  • Imprese individuali in cui la principale sia donna;
  • Tutte le società di persone o cooperative costituite in misura non inferiore al 60% da donne, se e solo se presidiate o amministrate da una donna;
  • società di capitali in cui le quote di partecipazione siano distribuite per almeno i ⅔ a donne ed i cui organi di amministrazione siano composti, per almeno i ⅔, da donne e siano presiedute da una donna;
  • Donne titolari di partita IVA.
conciliare il covid

Spese ammissibili al bando “Conciliare il Covid”

Le spese ammissibili sono tutte quelle relative all’acquisto di beni strumentali e servizi indirizzati su tecnologie digitali. Ci si riferisce in particolare a Hardware e Software o servizi Cloud.

Per hardware s’intende: Personal Computer; Tablet; Monitor; Cuffie ad Alta Qualità; Microfoni Direzionali; Webcam; Smart Phone 5G; attrezzatura IOT (Internet of Things).

Per Software e Servizi cloud s’intende: Antivirus; Ebook; Sistemi di pagamento digitali; Sistemi di gestione Privacy; App per mobile / tablet; Sistemi di backup.

Le spese non ammissibili rientrano nello specifico nelle categorie di: Trasporto; Vitto e alloggio; Consulenza specialistica per attività di commercio, azienda o di amministrazione; tutti i servizi di consulenza in ambito fiscale, legale, commerciale e contabile; tutti i servizi per l’acquisizione di certificazioni (es. ISO, EMAS); servizi di assistenza e supporto per adeguamenti a norme di legge.

Si specifica che per tutte invece le spese ammissibili possono essere sostenute a partire dal 01/03/2020 fino al 30/11/2021. Le spese ammesse devono essere calcolate al netto del IVA, quest’ultima non può essere finanziata a meno che il beneficiario del bando sostenga il costo dell’IVA senza la possibilità di recupero di quest’ultima.

Termini e scadenze di presentazione delle domande del bando “Conciliare il Covid”

La richiesta di voucher avviene esclusivamente in modalità telematica (pena esclusione bando), con firma digitale tramite lo “sportello” virtuale on line alla voce “Contributi alle imprese”, all’interno del sistema Web Telemaco di Infocamere, Servizi E-Gov, a partire alle ore 08:30 del 17/06/2021 fino alle ore 23:59 del 31/11/2021. Tutte le domande inviate prima e dopo questi termini saranno escluse in maniera automatica. Qualsiasi altra modalità di trasmissione della domanda di partecipazione non è considerata ammissibile.

Obblighi imprese beneficiare dei Voucher del bando.

Pena la decadenza totale dell’intervento finanziario i soggetti beneficiari dei voucher sono obbligati a:

– Rispettare tutte le condizioni previste dal Bando pubblicato;

– Reperire tutta la documentazione e le eventuali informazioni richieste nei tempi e nelle modalità previste dal bando e i seguenti atti che ne seguono;

– Detenere per un periodo di almeno 10 (DIECI) anni dalla data del provvedimento di erogazione del contributo della Camera di Commercio di Lecce, la documentazione inerente alle spese sostenute e rendicontate;

– Dichiarare l’eventuale perdita del rating di legalità dal registro delle imprese della camera di commercio di Lecce, ovviamente prima della concessione del Voucher.

Condividi su:

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on google
Share on whatsapp
Share on telegram

Hai un tuo progetto? Hai bisogno di essere finanziato?

VERIFICA FINANZIABILITà CON IL QUIZ

verifica subito se hai i requisiti per accedere ad un finanziamento tramite uno dei bandi messi a disposizione.

PER UNA CONSULENZA

Lascia un commento

cropped-favicon.png

verifica finanziabilità

prima di iniziare il quiz scegli un opzione

chi sei?

cropped-favicon.png

verifica finanziabilità

prima di iniziare il quiz scegli un opzione

chi sei?