Dalla Regione Campania 25 milioni di euro stanziati per artigianato e commercio

Nuovo anno… nuove opportunità!

Il Bollettino Ufficiale della Regione Campania apre in bellezza questo 2020 con la pubblicazione di ben tre Avvisi Pubblici, destinati alle piccole e micro imprese operanti nei settori del commercio e dell’artigianato, per un totale di 25 milioni di euro.

Scopo di questo corposo stanziamento di denaro è supportare le piccole imprese e agevolarne l’ammodernamento, con interventi di innovazione, sistemazione ed adeguamento igienico sanitario.

Se stai pensando di presentare un progetto, questo è il momento giusto

La buona notizia è che gran parte del plafond disposto dalla Regione Campania è a fondo perduto: questo vuol dire che è possibile presentare progetti di investimento fino a un massimo di 50.000 euro, con un contributo a fondo perduto che può raggiungere il 50% del totale richiesto.

Consorzi e reti di imprese possono chiedere anche di più

Nel caso di consorzi e reti di imprese operanti nel settore del commercio, l’investimento può arrivare fino a un massimo di 250.000 euro, e la quota a fondo perduto raggiunge un tetto ben più alto che arriva fino al 70% del totale.

CHI PUO’ PARTECIPARE

Possono presentare domanda di agevolazione le Micro, Piccole e Medie Imprese che:

  • abbiano sede nella Regione Campania;
  • siano attive e operanti da almeno due anni alla data di pubblicazione dell’Avviso;
  • abbiano quale attività principale una fra quelle classificate dal codice ATECO 2007 Istat nella categoria G o I 56.00.00 (inclusi tutti i sottolivelli).

QUALI SONO LE SPESE CHE RIENTRANO NEL CONTRIBUTO

a) innovazioni organizzative utili a migliorare la produttività e/o ridurre i costi di gestione

b) innovazioni di marketing;

c) investimenti per favorire il miglioramento delle performance ambientali aziendali sia a livello di processo sia di prodotto;

d) investimenti per migliorare i livelli di sicurezza nei luoghi di lavoro;

e) formazione specialistica per le innovazioni introdotte.

QUANDO E COME PRESENTARE LA DOMANDA

La modulistica di presentazione delle domande sarà pubblicata il 10 Gennaio 2020, e a partire dal 16 Gennaio le imprese potranno effettuare la registrazione e la compilazione, allegando la relativa documentazione sulla piattaforma informatica. Le domande potranno essere poi presentate sulla stessa piattaforma dal 3 Febbraio 2020.

I tre Avvisi Pubblici sono così ripartiti:

Avviso per aiuti alle Micro e Piccole imprese operanti nel settore dell’artigianato, per introdurre soluzioni innovative di processo e/o prodotto, acquisire attrezzature innovative e migliorare i sistemi di gestione.

Plafond: 10 milioni di euro;

Avviso per aiuti alle Micro, Piccole e Medie imprese operanti nel settore del commercio, per accrescere la competitività attraverso soluzioni digitali in grado di ampliare l’offerta commerciale.

Plafond: 10 milioni di euro;

Avviso per aiuti alle Micro e Piccole imprese operanti nel settore del commercio ambulante, per aggiornare il parco autoveicoli ed innovare le dotazioni strumentali. Plafond: 5 milioni di euro.

Vuoi approfondire? Compila il form e richiedi una consulenza gratuita

Lascia un commento

cropped-favicon.png

verifica finanziabilità

prima di iniziare il quiz scegli un opzione

chi sei?