ON Oltre Nuove Imprese: finanziamento Invitalia per imprese a tasso zero con garanzia statale fino a 3 milioni di euro

ON Oltre Nuove Imprese: finanziamento Invitalia per imprese a tasso zero

Il nuovo Finanziamento Invitalia per imprese a tasso zero

Fino a 3 milioni di euro con “ON – Oltre Nuove Imprese a tasso zero”.

Il nuovo finanziamento Invitalia è attivo dal 19 maggio

Ecco cosa troverai in questo articolo

Cos’è, chi lo promuove, qual è l’obiettivo

ON Oltre Nuove Imprese a Tasso Zero è il nuovo incentivo promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico e gestito dall’Agenzia Nazionale Invitalia, richiedibile dal 19 maggio 2021. La misura ha l’obiettivo di sostenere le micro e piccole imprese composte in prevalenza o totalmente da giovani tra i 18 e i 35 anni oppure da donne di tutte le età.

Il finanziamento è utile per realizzare nuove iniziative o anche per ampliare, diversificare e trasformare esercizi già esistenti, a patto che rientrino nelle seguenti aree d’intervento:

  • produzione di beni nei settori dell’industria, dell’artigianato e della trasformazione di prodotti agricoli, ivi inclusi quelli afferenti all’innovazione sociale, intesa come produzione di beni che creano nuove relazioni sociali ovvero soddisfano nuovi bisogni sociali, anche attraverso soluzioni innovative;
  • fornitura di servizi alle imprese e/o alle persone, compresi quelli afferenti all’innovazione sociale, come definita alla voce precedente;
  • commercio di beni e servizi;
  • turismo, incluse le attività turistico-culturali finalizzate alla valorizzazione e alla fruizione del patrimonio culturale, ambientale e paesaggistico, nonché le attività volte al miglioramento dei servizi per la ricettività e l’accoglienza.

Risultano invece non ammesse alle agevolazioni le iniziative relative ai settori:

  • della produzione primaria dei prodotti agricoli
  • carboniero relativamente agli aiuti per agevolare la chiusura di miniere di carbone non competitive
  • per il sostegno ad attività connesse all’esportazione verso paesi terzi o Stati membri o ad altre spese connesse all’attività di esportazione

A chi è destinato, cosa e quanto finanzia

ON darà il via a tante novità riguardanti i destinatari e le norme di erogazione e gestione del finanziamento: per le imprese già costitute, è stato tolto il limite dei 12 mesi dalla stipula del contratto perché saranno beneficiari papabili anche le imprese costituite entro i 5 anni precedenti. 

Secondo la circolare del Ministero dello Sviluppo Economico risalente all’8 aprile 2021, a poter beneficiare di ON saranno: 

– imprese costituite da non più di 60 (sessanta) mesi alla data di presentazione della domanda di agevolazione; 

– imprese di micro e piccola dimensione, secondo la classificazione contenuta nell’Allegato I al Regolamento GBER; 

– imprese costituite in forma societaria; 

– imprese la cui compagine societaria è composta, per oltre la metà numerica dei soci e di quote di partecipazione, da soggetti di età compresa tra i 18 ed i 35 anni e da donne di ogni età. 

Le imprese che rientrano in questi parametri devono inoltre: 

– essere regolarmente costituite ed essere iscritte nel Registro delle Imprese e con almeno una sede sul territorio italiano; 

– essere nel pieno e libero esercizio dei propri diritti; 

– non rientrare tra le imprese che hanno ricevuto e, successivamente, non rimborsato o depositato in un conto bloccato, gli aiuti individuati quali illegali o incompatibili dalla Commissione europea; 

– aver restituito somme dovute relative alle agevolazioni già concesse; 

– non essere incorse nell’applicazione della sanzione interdittiva di cui all’articolo 9, comma 2, lettera d), del decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231; 

– non avere i propri legali rappresentanti o amministratori condannati per i reati che costituiscono motivo di esclusione di un operatore economico dalla partecipazione ad un bando pubblico. 

Inoltre, possono richiedere le agevolazioni le persone fisiche che intendono costituire un’impresa purché, una volta accettata la domanda, facciano pervenire la documentazione necessaria a comprovare l’avvenuta costituzione dell’impresa e il possesso dei requisiti richiesti per l’accesso alle agevolazioni.

Come cambia l’erogazione in base alla struttura e l’anzianità dell’impresa richiedente

Va specificato che in entrambi i casi i programmi di investimento sono volti alla realizzazione di iniziative imprenditoriali nuove o all’ampliamento di un’attività già esistente, alla diversificazione della sua produzione mediante prodotti aggiuntivi o alla trasformazione radicale del processo produttivo:

Imprese non ancora costituite o costituite da massimo 3 anni:

Queste possono richiedere il finanziamento agevolato a un tasso pari a zero della durata massimo di 10 anni fino a 1,5 milioni di euro, al netto di IVA. Tale finanziamento potrà coprire fino al 90% del totale di spesa di cui massimo il 20% sarà a fondo perduto.

Ad ogni modo la parte elargita in forma di finanziamento agevolato a tasso zero deve corrispondere ad almeno il 50% delle agevolazioni globalmente richieste.

Sono ammissibili le seguenti spese:

  1. Opere murarie e assimilate (30% investimento ammissibile);
  2. Macchinari, impianti e attrezzature;
  3. Programmi informatici e servizi per l’ICT;
  4. Brevetti, licenze e marchi;
  5. Consulenze specialistiche (5% investimento ammissibile);
  6. Spese connesse alla stipula del contratto di finanziamento;
  7. Spese per la costituzione della società.

Imprese costituite da più di 3 anni e meno di 5:

Queste possono richiedere il finanziamento agevolato a un tasso pari a zero della durata massimo di 10 anni fino a 3 milioni di euro, al netto di IVA. Tale finanziamento potrà coprire fino al 90% del totale di spesa di cui massimo il 15% sarà a fondo perduto.

Sono ammissibili le seguenti spese:

  • Acquisto di immobili solo nel settore turistico (40% investimento ammissibile)
  • Opere murarie e assimilate (30% investimento ammissibile)
  • Macchinari, impianti e attrezzature
  • Programmi informatici
  • Brevetti, licenze e marchi.

In entrambi i casi piani di impresa devono essere intrapresi dopo la presentazione della domanda e devono essere terminati entro e non oltre 24 mesi dalla data di stipula del contratto di finanziamento.

 

Come partecipare

Le domande di agevolazione possono essere presentate dalle ore 12.00 del 19 maggio 2021 esclusivamente online, tramite la piattaforma Invitalia riservata e secondo i seguenti passaggi:

  • registrazione ai servizi online di Invitalia con un indirizzo di posta elettronica ordinario
  • accesso al sito riservato per compilare i campi richiesti dalla domanda, il business plan e la documentazione necessaria da allegare. È inoltre fondamentale disporre di una firma digitale e di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) del legale rappresentante della società o della persona fisica socio e referente della società costituenda.
  • dopo l’invio telematico della domanda e degli allegati, viene assegnato un protocollo elettronico.
  • ultima tappa sono i due colloqui con Invitalia per verificare quanto riportato nel progetto in particolare le competenze tecniche, organizzative e gestionali del team e la conformità del progetto da finanziare al suo interno ma anche in riferimento alle potenzialità del mercato in cui ci si vuole inserire.

 

Non ci sono graduatorie, né scadenze e le domande vengono esaminate solo in base all’ordine di presentazione. È importante sottolineare che la domanda può essere collegata ad un unico programma di investimento e uno stesso programma non può quindi essere ripartito in più domande di agevolazione.

Conclusioni

Dunque ON Oltre Nuove Imprese a Tasso Zero è un finanziamento destinato a micro e piccole imprese composte in prevalenza o totalmente da giovani tra i 18 e i 35 anni oppure da donne di tutte le età, atto alla costituzione di nuove imprese o all’ampliamento e alla diversificazione di quelle già esistenti. I settori d’intervento ammessi sono molti ed i più diffusi, ad esclusione della produzione primaria dei prodotti agricoli, il carboniero relativamente agli aiuti per agevolare la chiusura di miniere di carbone non competitive, il sostegno ad attività connesse all’esportazione verso paesi terzi o Stati membri o ad altre spese connesse all’attività di esportazione A seconda della data di costituzione dell’impresa vigono norme diverse di erogazione degli incentivi da restituire in ogni caso in 10 anni: le imprese costituite da meno di 3 anni possono richiedere fino 1,5 milioni di euro, quelle costitute da meno di 5 fino a 3 milioni di euro. Le agevolazioni copriranno fino al 90% delle spese, ma le imprese con meno di 3 anni di anzianità potranno usufruire del fondo perduto per il 20%, mentre per quelle con meno di 5 anni di anzianità la percentuale di erogazione a fondo perduto si attesta al 15%. ON Oltre Nuove Imprese a Tasso Zero si pone quindi come una nuova frontiera dei finanziamenti statali che risulta molto vantaggiosa per i giovani ed in particolare le donne. Il target, unito al finanziamento a tasso zero e la percentuale a fondo perduto, contribuiranno a darà una scossa allo sviluppo dell’occupazione in Italia.

Livia

Guarda il video su "ON Oltre Nuove Imprese a Tasso Zero"

Condividi su:

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on google
Share on whatsapp
Share on telegram

Hai un tuo progetto? Hai bisogno di essere finanziato?

VERIFICA FINANZIABILITà CON IL QUIZ

verifica subito se hai i requisiti per accedere al finanziamento ON (oltre nuove imprese a tasso zero).

Lascia un commento

cropped-favicon.png

verifica finanziabilità

prima di iniziare il quiz scegli un opzione

chi sei?