Piemonte: cooperazione – LR 23/04

Piemonte, cooperazione - LR 23/04: finalità e beneficiari

Piemonte LR 23/04

L’obiettivo della misura è di promuovere programmi di investimento di cooperative a mutualità prevalente e di favorirne l’incremento della capitalizzazione.

Possono presentare domanda i soggetti beneficiari regolarmente iscritti al Registro delle Imprese e all’Albo delle società cooperative istituito presso il Ministero dello Sviluppo Economico e aventi sede legale, amministrativa nel territorio della Regione Piemonte. Entro il territorio regionale deve anche essere svolta la prevalente attività, cioè vi devono essere localizzati per intero o in parte predominante gli investimenti fissi e l’occupazione.
Per i soggetti beneficiari operanti nel settore edilizia di abitazione è richiesta l’iscrizione all’apposito Albo nazionale di cui all’art. 13 della Legge 31 gennaio 1992, n. 59 “Nuove norme in materia di società cooperative”; potranno essere considerate ammissibili le richieste di intervento da parte di soggetti beneficiari che hanno presentato domanda di iscrizione al predetto albo, i quali dovranno comunque dimostrare l’iscrizione all’atto di erogazione degli incentivi.

Non sono considerate ammissibili le domande presentate da:

  • soggetti diversi dalle società cooperative e consorzi a mutualità prevalente;
  • soggetti non in regola con l’iscrizione all’Albo delle società cooperative istituito presso il Ministero dello Sviluppo Economico delle società cooperative;
  • soggetti che operino in uno dei settore esclusi dal regolamento “de minimis” vigente alla data di presentazione della domanda;
  • soggetti che abbiano registrato una perdita non ripianata nell’ultimo bilancio approvato, fatta eccezione per i soggetti beneficiari di nuova costituzione (vedere paragrafo 1.4);
  • soggetti che risultino inattivi alla data di presentazione della domanda, fatto salvo il caso in cui gli investimenti oggetto della domanda per l’incremento del capitale sociale – sotto forma di finanziamento a tasso agevolato siano propedeutici all’ottenimento delle autorizzazioni amministrative o comunque al conseguimento dei requisiti minimi per l’avvio dell’attività;
  • soggetti costituiti da più di ventiquattro mesi che alla data di presentazione della domanda non dispongano del verbale di revisione effettuata nell’ultimo biennio precedente la data di presentazione delle domande e nell’ultimo anno precedente la data di presentazione delle domande per i soggetti beneficiari per cui la legge prevede la revisione annuale.

Ecco cosa troverai in questo articolo

Piemonte, cooperazione - LR 23/04: iniziative ammissibili

Sono considerate ammissibili a finanziamento agevolato le spese per:
investimenti produttivi: 

  • acquisto di macchinari;
  • attrezzature;
  • impianti;
  • arredi strumentali;
  • opere murarie.
  • investimenti immobiliari:
  • acquisto di immobili o costruzione di immobili in economia,
  • opere murarie e impianti per una importo superiore a € 50.000.

Sono considerate ammissibili a contributo le spese per:

  • avviamento e spese di assistenza tecnica-gestionale connesse all’attività;
  • introduzione e sviluppo dei sistemi di certificazione di qualità e della rintracciabilità dei prodotti;
  • creazione di reti commerciali, in via telematica;
  • formazione professionale e manageriale dei soci;
  • introduzione e consolidamento di sistemi di rendicontazione sociale e di controllo di gestione.

Piemonte, cooperazione - LR 23/04: ambiti prioritari

Vengono considerate prioritarie le domande di finanziamento presentate dai seguenti soggetti:

  • società cooperative di nuova costituzione;
  • società cooperative che si impegnano ad incrementare l’occupazione entro il termine del
  • progetto presentato;
  • società cooperative costituitesi attraverso i servizi consulenziali prestati dagli sportelli
  • provinciali, misure previste dal POR. 2000-2006 e dal POR 2007-2013;
  • società cooperative derivanti da trasformazione di società in cooperative o da fusioni di società
  • cooperative;
  • società cooperative edilizie di abitazione che alla data di presentazione della domanda hanno
  • realizzato o stanno realizzando alloggi sociali;
  • società cooperative appartenenti alla categoria del consumo operanti nei comuni montani.
Piemonte LR 23/04

Piemonte, cooperazione - LR 23/04: agevolazioni

  • Finanziamenti agevolati
    importo: compreso tra € 15.000 ed € 700.000;
    copertura delle spese: 100%;
    composizione: 50% (70% per gli ambiti prioritari) a tasso zero con fondi regionali, 50% (30% per gli ambiti prioritari) a tasso euribor 3 mesi + spread a tasso convenzionato con fondi bancari;
    restituzione: 6 anni (di cui uno di preammortamento) per investimenti produttivi, 10 o 15 anni (senza preammortamento) per investimenti immobiliari.
  • Contributo a fondo perduto
    importo: compreso tra € 10.000,00 ed € 125.000,00;
    copertura delle spese: 40% della spesa ritenuta ammissibile
  • Garanzie
    garanzia gratuita sull’80% del finanziamento (solo per i finanziamenti sugli investimenti produttivi).

Piemonte, cooperazione - LR 23/04: domanda

Le domande devono essere presentate via Internet compilando i moduli telematici presenti sul sito.
La versione cartacea della domanda, messa a disposizione dal sistema a conclusione della compilazione online, deve essere stampata, sottoscritta dal rappresentante legale dell’impresa e inviata, necessariamente tramite raccomandata A/R e insieme a tutti gli allegati obbligatori, a Finpiemonte S.p.A. (Galleria San Federico, 54 – 10121 Torino) entro cinque giorni dall’invio telematico.
Ci sono dei documenti obbligatori da allegare alla domanda cartacea:
Per tutte le domande:

  • copia fotostatica di un valido documento d’identità del dichiarante;
  • copia dei preventivi o delle conferme d’ordine, che rappresentino almeno il 50% del finanziamento e del contributo richiesti;
  • descrizione e piano operativo del programma: brevi cenni sulla società cooperativa/consorzio
  • (origine, evoluzioni, attività, ecc.), struttura del mercato di riferimento (principali concorrenti,
  • posizionamento, tendenze di sviluppo, ecc.), motivazione, obiettivi del progetto ed eventuali
  • riflessi occupazionali;
  • copia del regolamento interno previsto dall’art.6 della legge 142/01 e depositato presso la
  • Direzione Provinciale del Lavoro;
  • per le società cooperative edilizie di abitazione: documentazione comprovante la realizzazione
  • (anche in corso d’opera), di alloggi sociali;
  • attestazione di revisione cooperativa relativa all’ultimo biennio;
  • in caso di perdita di esercizio registrata nell’ultimo bilancio approvato, documentazione
  • adeguata a illustrare le modalità di ripianamento della perdita stessa.


Per le domande per investimenti immobiliari:

  • titolo di possesso dell’immobile sede dell’investimento.


Per le domande presentate da società cooperative attive nei settori della trasformazione e
commercializzazione di prodotti agricoli:

  • dichiarazione sostitutiva di atto notorio relativa ai requisiti minimi in materia di ambiente, igiene e benessere degli animali;
  • dichiarazione sul Margine Operativo Lordo.

Piemonte, cooperazione - LR 23/04: iter agevolazioni

Le domande sono esaminate, entro 90 giorni dalla presentazione, da un Comitato Tecnico di Valutazione istituito presso Finpiemonte.

  • In caso di valutazione positiva del Comitato, Finpiemonte richiede la necessaria delibera della banca co-finanziatrice, che effettua un’istruttoria sul merito creditizio dell’impresa richiedente.
  • Il Finanziamento viene erogato in un’unica soluzione in seguito all’approvazione del programma
  • da parte del Gruppo Tecnico di Valutazione e della ricezione da parte di Finpiemonte della
  • positiva delibera della banca.
  • Entro 30 giorni dalla data di conclusione del progetto, il beneficiario dovrà presentare a Finpiemonte la rendicontazione finale.

Piemonte, cooperazione - LR 23/04: conclusioni

Non ci resta che concludere con la frese di Henry Ford: "Qualità significa fare le cose bene quando nessuno ti sta guardando".

Henry Ford

Condividi su:

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on telegram

Hai un tuo progetto? Hai bisogno di essere finanziato?

VERIFICA FINANZIABILITà CON IL QUIZ

verifica subito se hai i requisiti per accedere ad un finanziamento tramite uno dei bandi messi a disposizione.

PER UNA CONSULENZA

Lascia un commento

cropped-favicon.png

verifica finanziabilità

prima di iniziare il quiz scegli un opzione

chi sei?

cropped-favicon.png

iscriviti alla newsletter

rimmarrai aggiornato su tutte le novità, potrebbe essere la tua occasione per realizzare il tuo progetto

cropped-favicon.png

verifica finanziabilità

prima di iniziare il quiz scegli un opzione

chi sei?

cropped-favicon.png

vuoi rimanere aggiornato sui nuovi bandi agevolati?

iscriviti alla newsletter