Proprietà intellettuale: la difende il Fondo SME

Proprietà intellettuale: il Fondo SME finanzia 47 milioni di euro per difenderla

Proprietà intellettuale

Il Fondo per le PMI «Ideas Powered for business» è un sistema di finanziamento progettato per sostenere i diritti di proprietà intellettuale (PI) delle piccole e medie imprese (PMI) dell’UE.

 Questa iniziativa è stata attuata dalla Commissione europea e dall’ Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale (EUIPO) ed è attivo dal 10 gennaio 2022 fino al 16 dicembre 2022.

E’ la seconda misura finanziata dal fondo SME dell’UE per sostenere le PMI nella ripresa post COVID-19 e nelle transazioni verde e digitale per i prossimi 3 anni (2022-2024).

Ecco cosa troverai in questo articolo

Proprietà intellettuale: gli obiettivi del Fondo SME

L’obiettivo del Fondo SME per la proprietà intellettuale è appunto proteggere i diritti di proprietà intellettuale nell’era digitale, per evitare che marchi, disegni e modelli, brevetti, prodotti, servizi e processi possano essere copiati o utilizzati senza autorizzazione.

Proprietà intellettuale e Fondo SME per le PMI: i destinatari

Il fondo per le PMI sostiene tutte le micro, piccole e medie imprese con sede nei paesi dell’Unione Europea. La domanda può essere depositata da un titolare, un dipendente o un rappresentante autorizzato di una PMI dell’UE che agisce per suo conto. Le sovvenzioni sono sempre trasferite direttamente alle PMI. Non possono beneficiare del Fondo fondazioni, associazioni e università, a meno che non svolgano attività economica.

Le PMI che desiderano presentare domanda di servizio di pre-diagnosi della Proprietà intellettuale (IP Scan) devono avere sede nel paese in cui è disponibile un fornitore di pre-diagnosi della PI abilitato.

Proprietà intellettuale: le agevolazioni previste dal Fondo SME per le PMI

Il Fondo per le PMI è uno strumento di rimborso, presentato sotto forma di voucher per coprire le tasse di diverse attività. Per le imprese residenti in Italia, ed a seconda delle attività in questione sono disponibili due tipi di voucher.

Voucher 1 di 1500euro: IP Scan, da usare per tasse per marchi, disegni e modelli:

  • rimborso del 90% dei costi previsti dagli Stati membri per i servizi di IP Scan, che forniscono un’ampia valutazione delle esigenze della PMI richiedente in materia di proprietà intellettuale, tenendo conto del potenziale innovativo dei suoi beni immateriali;
  • rimborso del 75% dei costi addebitati dagli uffici per la proprietà intellettuale (compresi gli uffici nazionali per la proprietà intellettuale, l’Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale e l’Ufficio del Benelux per la proprietà intellettuale) per la registrazione di marchi e disegni o modelli;

  • rimborso del 50% dei costi addebitati dall’Organizzazione mondiale per la proprietà intellettuale per l’ottenimento della protezione internazionale di marchi e disegni o modelli.

Voucher 2 di 750 euro: da usare per tasse relative ai brevetti nazionali:

  • rimborso del 50% dei costi addebitati dagli uffici nazionali dei brevetti per la registrazione dei brevetti nel 2022;

Le risorse pari a 2 milioni di euro saranno interamente destinate ai servizi relativi ai brevetti (ad esempio, rimborso dei costi di registrazione sostenuti per brevettare l’invenzione in uno Stato membro).

Proprietà intellettuale: cose da sapere prima di presentare domanda

La presentazione della domanda è semplice ma è necessario avere i seguenti documenti pronti all’atto della presentazione della domanda. I documenti sono i seguenti:

  • L’estratto conto dell’impresa (campione) contenente i seguenti dati: nome dell’impresa titolare del conto, numero IBAN completo con codice paese (esempi) e codice BIC/SWIFT.

  • Il certificato di partita IVA o di numero di registrazione nazionale dell’ azienda, rilasciato dall’autorità nazionale competente.

  • Se la tua PMI si avvale dei servizi di un rappresentante o se sei un rappresentante che agisce per conto di una PMI, devi presentare una «dichiarazione sull’onore» (modello), firmata da un titolare o da un dipendente autorizzato della PMI.

Proprietà intellettuale e Fondo SME: come partecipare

Le somme sono disponibili fino ad esaurimento fondi, quindi prima si presenta la domanda e più è alta la possibilità per ottenere i voucher. Le domande saranno esaminate secondo valutazione a sportello, in base all’ordine cronologico di arrivo delle domande.

Per beneficiare del Fondo per le PMI, si deve:

  1. registrarsi, effettuare il login sul suo account del Fondo per le PMI e presentare un modulo di domanda;

  2. una volta che la sua domanda sarà stata approvata, si riceverà una notifica di concessione della sovvenzione e i tuoi voucher. Si potrà quindi richiedere le attività di Proprietà intellettuali  che desidera;

  3. per ottenere il rimborso delle attività di PI richieste, si deve presentare domanda di rimborso dopo aver pagato per le attività utilizzando il modulo disponibile sull’account del Fondo per le PMI.

NB. I voucher hanno una validità di 4 mesi dal momento in cui si riceve la sovvenzione e, se necessario, possono essere prorogati di altri 2 mesi negli ultimi 30 giorni del periodo iniziale di 4 mesi. Durante questo periodo, si può richiedere e pagare le attività di PI e poi richiedere il relativo rimborso,attivando i suoi voucher.

Una volta attivati i voucher, è previsto un «periodo di attuazione» durante il quale si può richiedere ulteriori attività e ulteriori rimborsi. Tale periodo dura: 6 mesi per il voucher 1; 12 mesi per il voucher 2.

In ogni caso, si dispone di un periodo di ulteriori 30 giorni al massimo per richiedere il rimborso dopo il «periodo di attuazione».

Fondo SME: i numeri del passato

Nel 2021 erano stati destinati 20 milioni di euro in sovvenzioni, distribuite in 6 fasi. La domanda poteva essere presentata da gennaio a dicembre 2021. Le domande da parte delle PMI sono state 12.989, pervenute da tutti i 27 stati membri dell’ UE, beneficiando così di 6,8 milioni di euro della dotazione; inoltre, durante il primo anno di attività del Fondo per le PMI (SME Fund) l’azione ottenne un grande successo, infatti sono stati erogati 28.065 servizi.

CONSIDERAZIONI FINALI

“I computer sono incredibilmente veloci, accurati e stupidi. Gli uomini sono incredibilmente lenti, inaccurati e intelligenti. L'insieme dei due costituisce una forza incalcolabile.”

ALBERT EINSTEIN

Condividi su:

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on telegram

Hai un tuo progetto? Hai bisogno di essere finanziato?

VERIFICA FINANZIABILITà CON IL QUIZ

verifica subito se hai i requisiti per accedere ad un finanziamento tramite uno dei bandi messi a disposizione.

PER UNA CONSULENZA

Lascia un commento

cropped-favicon.png

verifica finanziabilità

prima di iniziare il quiz scegli un opzione

chi sei?

cropped-favicon.png

iscriviti alla newsletter

rimmarrai aggiornato su tutte le novità, potrebbe essere la tua occasione per realizzare il tuo progetto

cropped-favicon.png

verifica finanziabilità

prima di iniziare il quiz scegli un opzione

chi sei?

cropped-favicon.png

vuoi rimanere aggiornato sui nuovi bandi agevolati?

iscriviti alla newsletter